CBD per animali domestici

Ultimo aggiornamento in data Aprile 12, 2021 da Maxwell Harris

Molte persone condividono la casa con animali da compagnia , gatti, cani o persino uccelli. Gli animali domestici migliorano la vita delle persone, non solo per l’amore incondizionato che donano, ma possono migliorare anche la nostra salute fisica e mentale, per esempio passeggiare con il cane aiuta a svolgere un’attività fisica e a combattere la depressione. Dunque i nostri animali domestici meritano che noi ci prendiamo cura di loro nel migliore dei modi.

La recente ricerca scientifica ha scoperto notevoli qualità mediche del cannabidiolo (CBD). Viene usato per trattare una serie di patologie come convulsioni, dolore, ansia e nausea. Allo stesso modo, il CBD può anche essere applicato per trattare varie condizioni comportamentali e mediche negli animali domestici, come l’ansia, il  dolore, l’umore irritabile, le dipendenze, i disturbi digestivi e i problemi di socializzazione. Il CBD funziona sia per gli animali che per gli umani, poiché entrambi appartengono alla categorie dei mammiferi e quindi posseggono il sistema endocannabinoide dove va a lavorare il CBD.

Cos’è il CBD

CBD è l’abbreviazione di Cannabidiolo, un componente estratto dalla pianta di cannabis. A differenza del THC, il CBD non è psicoattivo e quindi è sicuro per gli animali. Il CBD per animali domestici non dovrebbe contenere nessuna traccia di THC perché può essere dannoso per loro. Il CBD per animali domestici è disponibile in varie forme come crocchette, oli, e snack speciali appositamente studiati per loro.

Perché dare il CBD al tuo animale domestico?

Il CBD è considerato sicuro per l’uso negli animali perché non è psicoattivo. Se la salute del tuo animale è discutibile e vuoi migliorarla, il CBD può essere la soluzione appropriata. Il CBD gioca un ruolo chiave nell’aumentare i livelli di serotonina negli animali. È determinante per il miglioramento dell’umore, affina la memoria e aiuta a tenere sotto controllo l’aggressività, l’iperreattività e l’ansia.

Gli studi hanno dimostrato che il CBD per gli animali aiuta specialmente i cani. In un cane con l’artrite ad esempio, lo calma,  allevia il  dolore e ad aumenta l’ attività. Altri studi mostrano che il CBD ha diversi effetti sugli animali. In alcuni casi, aiuta a controllare le convulsioni  e agisce da antinfiammatorio. È probabile che un animale da compagnia che assume CBD abbia una salute migliore rispetto agli altri.

Benefici del CBD negli animali

La maggior parte dei veterinari, specialmente quelli con esperienza clinica, confermano di aver visto gli effetti positivi del CBD negli animali, specialmente per aiutare gli animali ad affrontare il dolore, convulsioni, gli sbalzi di umore e a stimolare la loro attività. Gli studi sull’uso di questo cannabinoide sui cani hanno dimostrato che una percentuale maggiore dei cani a cui è stato dato l’olio di CBD ha sperimentato meno crisi e ha avuto una significativa diminuzione del dolore rispetto alle loro controparti non esposte al CBD.

I proprietari di animali domestici hanno testimoniato gli effetti positivi del CBD nei loro animali. Il CBD ha giocato un ruolo chiave nel trattamento di problemi digestivi, ansia, dolore, infiammazione e persino nel miglioramento delle condizioni della cute. Per un cane con l’artrite o il cancro, il CBD aumenta la sua vitalità e allevia il dolore.

Effetti collaterali del CBD negli animali

Non sono state fatte molte ricerche scientifiche sugli effetti collaterali del CBD sugli animali domestici. Tuttavia, a giudicare da come il CBD influisce sugli esseri umani, di seguito sono elencati i probabili effetti collaterali che il CBD può avere sul tuo animale domestico.

  • Sonnolenza: quando viene usato per alleviare l’ansia negli animali domestici, il CBD ha un effetto calmante che può provocare una leggera sonnolenza, soprattutto quando il dosaggio è alto. Per verificare questo, controlla i tempi di riposo del tuo animale domestico dopo l’assunzione di CBD.
  • Vertigini: quantità significative di CBD possono provocare un calo della pressione sanguigna che si traduce in una leggera sensazione di stordimento. Il tuo cane potrebbe  sembrare in qualche modo disorientato.
  • Bocca secca: il CBD inibisce la produzione di saliva; questo può rendere il vostro animale domestico più assetato del solito. L’aumento dell’assunzione di acqua dopo l’assunzione di CBD può essere un indicatore di bocca secca.
  • Disturbo gastrointestinale: questo è caratterizzato da feci allentate, nausea e vomito. Alcuni prodotti a base di CBD possono causare al vostro animale domestico disturbi di stomaco, che dureranno solo per un breve periodo.

Come somministrare il CBD agli animali domestici

L’assunzione di CBD per animali domestici varia a seconda della taglia, della specie e dell’età. Quando dai al tuo animale domestico CBD per la prima volta, è consigliabile iniziare con le dosi più basse e monitorare attentamente i progressi. Per raggiungere migliori livelli di salute per il tuo animale domestico, sii costante con la somministtrazione di CBD per almeno 30 giorni. Puoi aumentare progressivamente il dosaggio se non vedi i risultati desiderati dopo alcune settimane.

Il CBD per animali domestici viene somministrato per via orale; si può applicare l’olio sulla bocca del cane o del gatto direttamente o somministrare usando un contagocce o una siringa. In alternativa, gli oli possono essere aggiunti al cibo dell’animale, strofinati nella pelle senza pelo all’interno dell’orecchio. Fai attenzione a non agitare l’animale durante l’applicazione. Il dosaggio corretto dovrebbe essere indicato sulla confezione e questo varia da una marca all’altra.

Che tipo di CBD acquistare

Quando si seleziona l’olio di CBD da acquistare, è necessario dare al tuo animale domestico l’olio della migliore qualità. Dovresti prima assicurarti che l’azienda abbia una documentazione che dimostri che i prodotti sono stati testati. È consigliabile acquistare CBD per animali domestici sotto forma di olio in quanto permette di regolare il dosaggio in modo graduale. Tieni presente che ogni prodotto di CBD ha le sue peculiarità.

Precauzioni da prendere quando si usa il CBD per animali domestici

Tenere tutti i prodotti CBD sotto chiave

Questo per assicurare che il tuo animale domestico non trovi accidentalmentela sua scorta di CBD. Un cane, per esempio, potrebbe consumare più della quantità richiesta. Ingerire troppo CBD per animali domestici può avere effetti negativi sul tuo cane, nonostante non abbia lo stesso effetto psichedelico del THC.

Separare il CBD da altri trattamenti

I proprietari di animali domestici dovrebbero tenere i prodotti CBD separati dai comuni mangimi per evitare qualsiasi confusione. Sarebbe utile informare gli altri sulla dose esatta e su quando dare il CBD al proprio animale domestico per assicurarsi che non vada in sovradosaggio.

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *

due × 1 =